Spettacolo Constantin

Christian Constantin alla fine è arrivato. Gli oltre cento presenti all’evento organizzato ieri dal Comitato del Torneo Internazionale U18 di Bellinzona hanno dovuto attendere una ventina di minuti per vedere l’istrionico Presidente vallesano scendere le scale dell’auditorium di BancaStato.

Corrado Barenco, brillante moderatore dell’incontro, ha preso di petto CC chiedendogli subito delucidazioni in merito alla polemica sorta attorno ad un episodio di gioco accaduto la scorsa domenica a Berna in una partita di campionato contro l’YB. Il Presidente non ha esitato ad esternare l’idea che l’arbitro, reo di aver dapprima concesso un fallo per simulazione contro i bernesi per poi cambiare versione concedendo la massima punizione all’YB, necessitasse di uno psicologo.

Constantin ha in seguito ripercorso il proprio passato da calciatore, toccando poi il tema della sua onerosa esperienza alla testa del FC Sion. Ha pure mostrato ottime conoscenze del nostro calcio, citando Permunian e riconoscendo che l’ACB a suo avviso avrà una rapida ascesa verso la prima lega promotion.

Constantin ha ottenuto la religiosa attenzione di tutti i presenti, divertendo e sorprendendo come solo lui sa fare e confermandosi un grande intrattenitore.
Al termine dell’incontro il Presidente del Torneo Internazionale U18 di Bellinzona, Marino Cortinovis, ha consegnato un omaggio offerto da Vini Delea al Presidente del Sion.

L’ACB e gli organizzatori del Torneo Internazionale U18 ringraziano Christian Constantin, BancaStato ed il folto pubblico presente.