Di Baco Barenco

C’era molta attesa nell’ambiente granata per la prima uscita ufficiale della squadra nella stagione 2017/2018. Toccare con occhio vivo l’impianto di gioco che il nuovo allenatore Gigi Tirapelle ha deciso di mettere in campo e soprattutto verificare il contributo concreto che avrebbero dato i nuovi giocatori venuti con la loro esperienza di categoria superiore a rafforzare la squadra. Ebbene, le attese non son andate deluse: si è vinto 3 a 0 sul campo sempre ostico del Balzers e i quattro nuovi messi in campo da Tirapelle hanno dato un contributo essenziale.

Ho seguito da vicino durante tutta la partita Mirko Facchinetti, nuovo numero 10 granata già giocatore dello Sciaffusa. Ecco le sue statistiche (con beneficio di inventario perché le ho fatte da bordo campo): 1 rete (il 2 a 0 con una magnifica battuta al volo), 17 passaggi (di cui solo 2 sbagliati), 9 calci di punizione (di cui alcuni molto pericolosi) e 3 calci d’angolo. E alla fine una certa soddisfazione per aver vinto, per aver segnato una rete, per aver saputo sfruttare i suoi punti forti. “ Mi manca ancora un po’ di condizione per poter alzare ulteriormente il ritmo”. E allora gli chiedo come ha visto la squadra nel suo complesso. Siamo stati bravi a imporre il nostro gioco e abbiamo concesso molto poco al Balzers e questo mi ha anche permesso di far valere le mie caratteristiche principali, mi dice.
In effetti la squadra granata ha dominato l’incontro almeno per una settantina di minuti con un gioco preciso e veloce che ha spesso messo in difficoltà gli avversari, con ogni giocatore che sembrava conoscere molto bene il suo compito ma anche quello del compagno accanto. E il risultato avrebbe potuto essere più rotondo con due salvataggi sulla linea da parte dei difensori locali, alcune conclusioni uscite di pochissimo e un rigore netto negato. Insomma sembra di essere sulla buona strada con un futuro assicurato anche perché Tirapelle nell’ultimo quarto d’ora ha inserito Mele e Facchin, due diciottenni provenienti dal vivaio granata. Una bella soddisfazione non solo per loro ma anche per tutti quelli che credono in questo ambizioso progetto granata fatto essenzialmente in casa.

Ora vi sarà una settimana per preparare al meglio la prossima che sarà anche la prima della nuova stagione al Comunale contro il Gossau e allora non può mancare un appello a tutti i tifosi che non hanno ancora sottoscritto l’abbonamento: è ancora possibile farlo entro la fine della settimana ne vale la pena. Tutti i tifosi che lo hanno già acquistato lo riceveranno al proprio domicilio nei prossimi giorni.