di Baco Barenco

Era un test importante quello che l’ACB era chiamato a svolgere nella periferia bernese soprattutto per verificare le vere potenzialità della squadra anche in vista della seconda parte del campionato. Questo perché il Köniz aveva fin qui raccolto gli stessi punti dei granata e perché da alcuni anni la squadra bernese non nasconde le sue ambizioni di promozione.

Ebbene, si può dire che il pareggio ottenuto è un risultato positivo: accanto alla splendida rete ottenuta da Facchinetti con un girata al volo all’incrocio dopo una ventina di minuti (il pareggio è poi arrivato a due minuti dalla pausa con una bella azione dei padron di casa che con Moretti ha ribadito in rete una palla rilasciata da Pelloni) i granata hanno mostrato una gara solida con una buona intesa fra i reparti, ottimi rilanci sulle fasce con Felitti e Guarino, centrocampo attento sia i fase difensiva che offensiva, difesa attenta e poco incline a concedere opportunità agli avversari. Insomma una squadra che ha dimostrato maturità e può guardare al futuro con ottimismo soprattutto se si considerano le assenze e la buona prestazione di chi è sceso in campo. Certo si sarebbe potuto anche vincere considerate le occasioni avute ma il pareggio ci può stare perché si è giocato contro una squadra solida, ben messa in campo e con alcune ottime individualità. Questo risultato poi da continuità alla serie di risultati positivi  dell’ultimo mese.

Ora restano tre  partite alla pausa invernale e sarebbe importante rimpolpare ancora il bottino di punti per migliorare ancora una posizione di classifica sempre più interessante  e riiniziare nel  migliore dei modi in primavera.