di Baco Barenco

Secondo pareggio consecutivo contro una delle U-21 del campionato, lo Zurigo che finora aveva avuto molte difficoltà ed era agli ultimi posti della classifica. Risultato un po’ bugiardo se si considerano le occasioni da rete avute dalle due squadre: sette a tre per i granata nel  primo tempo, quattro a due nel secondo che hanno fruttato due pali e un asta per l’ACB. Il rigore segnato da Magnetti sembrava essere quello risolutivo ma un azione in velocità della compagine zurighese combinato con una mischia in area di rigore ha portato al pareggio dei padroni di casa proprio allo scadere. L’ACB ha giocato una partita dignitosa, ha dominato ma ancora una volta ha mancato di freddezza sotto porta sbagliando ghiotte occasioni. E’ un po’ il ritornello di queste 17 partite che hanno comunque portato i granata al quarto posto della classifica ma che avrebbe potuto portare di più se solo si fosse realizzata qualche rete in più delle venti fatte. Questa è sicuramente una riflessione che si dovrà fare durante la pausa in vista della seconda parte di campionato.

La squadra è sicuramente migliorata in questi mesi e il potenziale che sa mettere in campo fa credere che nel 2019 sarà possibile fare ancora qualcosa di più. Ed è con questo pensiero e il relativo obiettivo per il futuro che si chiude questo 2018 granata che comunque è stato molto positivo e ha dato parecchie soddisfazioni a tutti, squadra, dirigenza e tifosi.

GRAZIE GRANATA!