AC Bellinzona

Cercasi continuità e umiltà

21 agosto 2016

A cura di Corrado Barenco Siamo al 51esimo minuto della partita e l'ACB conduce uno a zero grazie a un rigore trasformato da Magnetti nel primo tempo. L'arbitro fischia una punizione a favore del Mendrisio a una trentina di metri dalla porta: un gran tiro di Mascazzini sulla destra di Capelletti finisce in rete e a fil di palo, è il pareggio per l'entusiasmo dei giocatori del Mendrisio, un entusiasmo forse un po' esagerato visto che l'arbitro ammonisce l'autore della rete: è il secondo cartellino giallo che si trasforma in rosso, il Mendrisio resta in dieci. Ed è il momento chiave della partita. Restano ancora 40 minuti da giocare, i granata sono in superiorità numerica e tutti si aspettano che diano continuità a quanto mostrato fino a quel momento: una buona superiorità tecnica nei confronti dei sottocenerini. E invece succede esattamente il contrario. L'ACB smette di giocare, si illude probabilmente che prima o poi arriverà la rete della vittoria. Il Mendrisio invece ci mette cuore e polmoni e a sette minuti dalla fine su una furibonda mischia in area ottiene il punto del vantaggio. Tutto sembra perso se non che nell'ACB c'era un certo Renato Sergi entrato a dieci minuti dalla fine che proprio non era d'accordo di uscire sconfitto dal campo. Così nei minuti di recupero si inventa un gran tiro dal limite che si insacca a fil d'asta: è il pareggio granata e il tripudio della tifoseria che già si preparava a commentare la prima sconfitta dopo un periodo lunghissimo. E ora? Certo un punto guadagnato che ci assicura quattro punti in classifica dopo due partite ma anche la consapevolezza che in questo campionato nulla è scontato, che certi cali di tensione si possono pagare a caro prezzo, che in campo bisogna lottare per tutti i novanta minuti e che non è possibile ottenere il successo con un impegno a tempo parziale. E' importante che lo si sappia anche perch la prossima partita sarà contro il Gossau, un'altra delle squadre che mirano in alto nel girone.

Sponsor