AC Bellinzona

Quattro reti al Wettswil-Bonstetten

05 ottobre 2016

A cura di Corrado Barenco Quella con il FC Wettswil-Bonstetten era una partita delicata poich se una vittoria avrebbe proiettato l'ACB a quattro punti dal primo in classifica, una sconfitta avrebbe portato la squadra nei bassifondi vicinissimi alla zona relegazione. E la squadra granata, per questo importante appuntamento, ha presentato due novità in una: David Stojanov per la prima volta in stagione è stato utilizzato sin dall'inizio e quindi l'ACB ha impostato la gara con due punte. E ci è voluto un quarto d'ora per adattarsi alla situazione, quindici minuti di sofferenza con un palo colpito dagli ospiti su punizione. Ma poi la squadra ha cominciato ad ingranare e dopo una ventina di minuti un bel colpo di testa di Berera ha portato in vantaggio i granata e alla mezz'ora Stojanov ha ringraziato per la fiducia accordatagli e per la prima volta da quando veste la maglia granata è andato in rete. Nella seconda parte si è cercato di controllare la partita non disdegnando però alcune puntate in avanti che hanno portato al tre a zero di Maffi e alla seconda rete personale di Stojanov. E anche dopo questa rete i granata hanno continuato a cercare il successo mancando di pochissimo la cinquina. La squadra ha dimostrato di esserci, la classifica ci dice che l'ACB ha la migliore difesa del campionato, ha il secondo miglior attacco e una differenza reti (+ 9) da far invidia a tutte le altre squadre. Manca ancora la continuità nelle prestazioni e questo dovrà essere l'obiettivo della squadra nelle quattro partite che mancano ancora alla fine del girone d'andata.

Sponsor