AC Bellinzona

L'infinito amore granata

10 novembre 2016

A cura di Corrado Barenco La carica dei 100 c'è e la si sente: mercoledì sera all'assemblea e all'ottima cena servita al ristorante Cereda a Sementina erano una sessantina i presenti e con orgoglio hanno sentito dal comitato che ormai la fatidica cifra del centinaio è stata superata. Insomma ci si avvicina ai fasti del periodo in cui l'ACB faceva parte dell'lite del calcio svizzero. E allora è stata sicuramente azzeccata la proiezione delle reti granata nell'indimenticabile spareggio del 2008 che aveva significato la promozione. E il commento non poteva che essere delegato a chi in quelle occasioni aveva raccontato le sublimi gesta della squadra granata: quell'Aramis Dozio che ancora oggi ha uno sguardo di particolare simpatia nei confronti dell'ACB tant'è che lo scorso mese di maggio aveva realizzato un servizio televisivo sulla promozione in prima lega dei granata che anche mercoledì ha raccolto meritati applausi. Francesca Luchessa e Nicola Tettamanti ancora una volta hanno fatto i prestigiatori della serata distribuendo ottimismo e divertimento a tutti i presenti. La Bellinzona del calcio è più viva che mai e il Club dei 100 ne è l'immagine concreta: con l'entusiasmo che sa sviluppare è la migliore garanzia per un futuro granata sempre più importante che saprà di nuovo far sognare la città come fu il caso nel 2008.

Sponsor