AC Bellinzona

TUTTI UNITI PER LA PROMOZIONE

02 marzo 2018

di Baco Barenco Salutiamo innanzitutto con piacere due nuovi arrivi delle ultime ore, vestiranno granata in questo girone di ritorno il centrocampista classe 1992 Mario Zubcic (da Locarno) e il portiere classe 1995 Aleardo Prati (da Locarno ed ex FC Lugano). Passiamo ora ad alcune informazioni sulla nostra prossima avversaria: alla fine della pima parte di campionato l'allenatore del Gossau Giuseppe Gambino non era molto soddisfatto nonostante il terzo posto in classifica: nelle ultime due partite i sangallesi hanno raccolto un solo punticino e sono stati superati dal Mendrisio. Durante la pausa invernale si è quindi cercato di rinnovare l'organico con l'innesto di quattro nuovi giocatori (tre difensori e un attaccante) anche per compensare alcune partenze. Le ambizioni del Gossau quindi non cambiano e l'obiettivo resta la partecipazione alle finali per l'ascesa in prima divisione promozione. L'ACB sa quindi cosa aspettarsi domenica per la prima partita ufficiale di questo 2018. E se è vero che i risultati delle prime 14 partite con una sola sconfitta e due pareggi hanno fatto la felicità del presidente Paolo Righetti è anche vero, come precisa lui, che non ci si può cullare sugli allori perch non si è ancora vinto nulla. E per di più, precisa il presidente, non è il caso di abbassare la guardia perch, nelle 12 partite che ci aspettano fino a fine maggio, nessuno ci farà dei regali, saranno tutti scontri difficili che richiederanno la massima determinazione. Il Pres è anche però convinto che la squadra messa a disposizione dell'allenatore Luigi Tirapelle sia qualitativamente valida e soprattutto il mix tra giovani e giocatori di esperienza e fra ticinesi (fra i quali parecchi bellinzonesi) e stranieri di livello ha portato alla formazione di un gruppo che si identifica completamente con i colori granata. Chiaramente l'obiettivo principale dell'ACB resta l'ascesa in prima lega promozione e si è lavorato affinch non solo i giocatori ma anche tutto lo staff formino un gruppo coeso nel quale i personalismi non devono trovare posto. Al di là di questo vi sarà il 17 marzo anche la partita contro il Münsingen per la qualificazione al girone principale di coppa svizzera. Una partita importantissima, dice ancora Righetti, perch in caso di qualificazione si ha l'occasione di tornare a respirare l'aria di quel calcio che conta come eravamo abituati fino a 4/5 anni fa, di portare in Svizzera l'immagine positiva della città e non da ultimo di migliorare la situazione finanziaria soprattutto con l'acquisizione di nuovi sponsor che, vista la notevole visibilità di questa manfestazione, potrebero sicuramente avere un maggior interesse a sostenere la nostra causa. Non manca quindi l'entusiasmo sotto il cielo granata, un entusiasmo che dovrà come sempre essere supportato dai numerosissimi tifosi che, ne siamo sicuri, non mancheranno di dimostrare il loro sostegno alla squadra già a partire da domenica a Gossau. FORZA GRANATA

Sponsor